Sono registrati al Network n. 1247 utenti.
èramoderna home page

Mostre prossimi 7 giorni

Fotografia
19/04/2014 -
Pittura, Personale.
24/04/2014 -
Pittura
25/04/2014 -
Fotografia
26/04/2014 -

Mostre d'arte in corso

Domenica 20 aprile 2014
Scultura
Dal 05/04/2014 al 23/04/2014
Scultura
Dal 08/04/2014 al 24/04/2014
Pittura, Scultura, Collettiva.
Dal 06/04/2014 al 27/04/2014
Pittura
Dal 02/12/2013 al 30/04/2014
Pittura
Dal 12/04/2014 () al 30/04/2014

Finissage

Versione stampabile Send to friend

Scolpire in Piazza 2012

Scultura
Artisti in mostra
Alex Labejof
Ugo Antinori
Fabio Ceschina
Orari
Vernissage:
Apertura:
21 Luglio, 2012 - 20:30
Chiusura:
29 Luglio, 2012 - 23:45
Location Centro Storico
Via Giacomo Leopardi
(PU) IT

Telefono: 0721728144
Cellulare: non disponibile
Fax: non disponibile

Orario spazio espositivo: 
9.00-18.00
Curatori
Comune Sant'Ippolito
Ufficio Stampa
Luca Latini
Inserita da: Luca Latini
mostra d'arte inserita da Luca Latini
apri la mappa

Scolpire in Piazza: impegno costante per l'arte contemporanea

Tredicesima edizione per “Scolpire in Piazza” che, nonostante il periodo di crisi, continua a portare avanti il suo progetto nell'ambito della scultura contemporanea. Sant'Ippolito mantiene il suo impegno e conferma il ruolo di polo artistico provinciale e sede di residenze artistiche di livello internazionale.
L’evento mantiene il suo nucleo nella residenza artistica dedicata alla scultura su pietra arenaria che per il 2012 ospiterà tre artisti di grande esperienza. Nel programma della manifestazione si è ancora una volta cercato di far coesistere proposte di qualità e riscontro del pubblico per creare un momento di  incontro con tante proposte artistiche nelle strade e nelle piazze del paese. Una sfida che l'Amministrazione Comunale riesce ancora a condurre grazie alla stretta collaborazione delle Associazioni e delle attività economiche del territorio e con il contributo degli Enti Pubblici. Anche nel 2012 Scolpire in Piazza è stata riconosciuta “Manifestazione artistica di interesse regionale” da parte della Regione Marche e continua ad essere uno degli eventi artistici inseriti nello SPAC - Sistema Provinciale Arte Contemporanea di Pesaro e Urbino.
Quest'anno sono stati invitati tre scultori che, nei nove giorni di residenza artistica a Sant’Ippolito, realizzeranno opere che interpretano diversi percorsi espressivi. Gli scultori sono: Alex Labejof (Francia), Fabio Ceschina (Italia) e Ugo Antinori (Italia). Va sottolineato il fatto che ogni anno aumentano le candidature per la partecipazione, grazie soprattutto al lavoro di comunicazione on-line ed in particolare sui social network. Su Facebook in particolare, Scolpire in Piazza è riuscita a creare ricca community di scultori, organizzatori di simposi e parchi di scultura. Questa rete di contatti ha permesso quest'anno di raggiungere il numero più alto di domande di partecipazione nei tredici anni della manifestazione. Infatti sono stati presentati progetti da 67 scultori, da tutta Europa e da Turchia, Egitto, India, USA, America del Sud e Thailandia.
Per l'edizione 2012 si rinnova la collaborazione con Parco Naturale Regionale Gola della Rossa - Frasassi con il quale prosegue il progetto pluriennale per l'installazione di sculture sulle principali vie d'accesso all'area protetta.
Particolare attenzione anche alla tradizione scalpellina di Sant'Ippolito con la presentazione di un ricco volume dedicato a Giannandrea Ascani, valente marmorino santippolitese del XVIII secolo, curato dal dott. Renzo Savelli e pubblicato a cura della Banca del Metauro.
Due le mostra in programma che confermano l'attenzione di Scolpire in Piazza alle istituzioni che formano le nuove generazioni di artisti. La prima presenta i migliori lavori degli allievi dei corsi di scultura delle Accademie di Belle Arti di Macerata e Urbino, la seconda è una selezione dedicata all'illustrazione con i migliori lavori degli allievi passati al “Liceo Artistico - Scuola del Libro di Urbino” negli ultimi anni.
Nel week end conclusivo anche un laboratorio di didattica dell'arte per bambini dai 3 ai 12 anni curato dall'associazione “Senza Titolo”.

Segnala la mostra:  


Commenti